Il dato emerso durante il 121° Congresso Sic su Il Sole 24 Ore “Addio Italia, giovani chirurghi pronti a fuggire”

L’articolo de Il Sole 24 Ore a firma di Barbara Gobbi che riprende il dato emerso durante il 121° Congresso della Società Italiana di Chirurgia di Bologna sulla fuga dei giovani chirurghi all’estero.

Addio Italia: giovani chirurghi pronti a fuggire da bassi stipendi, contenziosi e burocrazia

Lo spaccato emerge dai risultati del questionario a cui hanno risposto i giovani medici della Scuola di specializzazione in Chirurgia dell’Università di Roma Tor Vergata. Il 60% degli iscritti per l’anno 2018/2019 ha come prospettiva di trovare un lavoro all’estero

Sei futuri chirurghi su dieci pronti con la valigia in mano a lasciare l’Italia per cercare lavoro all’estero. Gravati dalla prospettiva di stipendi bassi, alto contenzioso e burocrazia battente. Non è un sondaggio ma lo spaccato che emerge dai risultati del questionario a cui hanno risposto i giovani medici della Scuola di specializzazione in Chirurgia dell’Università di Roma Tor Vergata.

Si tratta di un test significativo e preoccupante: nel 2025 si stima che mancheranno all’appello 1.300 chirurghi a causa di un’errata programmazione dei fabbisogni di specialisti e dei pensionamenti massicci. Una cifra al netto delle “fughe” dettate dall’insoddisfazione professionale. I risultati del questionario sono stati presentati a Bologna al 121° Congresso della Società italiana di Chirurgia (Sic).

Continua a leggere: https://www.ilsole24ore.com/art/addio-italia-giovani-chirurghi-pronti-fuggire-bassi-stipendi-contenziosi-e-burocrazia-ACoaC3p

Leave a reply